WATLY VITA, ENERGIA, FUTURO
design

Marco A. Attisani e il suo team, 2013
produttore / brand

Primiceri SpA, Bari

Watly è il primo computer termodinamico al mondo alimentato interamente a energia solare. È una stazione di servizio indipendente in grado di purificare l’acqua, anche marina, da ogni forma di contaminazione (chimica, fisica, batteriologica), fornire energia elettrica off-the-grid e connettività internet. Grazie al sole - fonte pulita e pressoché illimitata - per la prima volta queste tre funzioni fondamentali per lo sviluppo della vita sono unite in una sola macchina, in grado di portare queste risorse in luoghi dove difficilmente si trovano. Il team ha inizialmente sviluppato due prototipi, uno dei quali è stato testato in Ghana con l’accompagnamento della troupe di Discovery Channel per la documentazione dell’evento. Watly può funzionare come una macchina autonoma, ma due o più Watly messi in rete creano un’energy net, una vera e propria infrastruttura per portare sviluppo economico e sociale a centinaia di migliaia di comunità che vivono off-grid. Ma come funziona?  Watly produce energia da pannelli fotovoltaici e depura acqua attraverso il principio fisico della distillazione a termocompressione, a oggi il sistema più efficace. È progettato per ‘sopravvivere’ in ambienti ostili, incurante delle intemperie. Come è intuibile, il calore gioca un ruolo chiave nel processo, per questo la macchina integra sulle quattro braccia dei pannelli solari termici con tubi sotto vuoto e uno spazio interno dedicato alla ‘remineralizzazione’ dell’acqua. La macchina genera energia in tale quantità da autoalimentarsi, provvedere al mantenimento della temperatura ottimale dei pannelli (25°), indipendentemente dalle condizioni termiche in cui opera, e fornire elettricità off-grid. Il tutto solo grazie al sole. Geniale, no?

Museo del Design del Friuli Venezia Giulia – Associazione no profit – P. IVA e CF 02863400301 – info@mudefri.it
Privacy policy | Cookie policy | Finanziamenti