Legno, ferro, pietra, vetro, plastica, neoprene, spugne: materiali, spesso industriali e di riciclo, più adatti all’architettura e al design che all’idea tradizionale di gioiello. Spesso realizzate con lavorazioni prestate da altre discipline, le creazioni di Lodovica Fusco si allontanano dal mondo dell’artigianato orafo per entrare nel mondo del progetto.

“Provo ad andare verso quest'isola ideale che non potrà mai essere raggiunta. Rappresenta la mia idea di perfezione, ciò che voglio essere.”
Lodovica Fusco

 

Nata a Trieste, classe 1985, dopo  gli studi al DAMS, crea il marchio “The Complotto”, una linea di accessori, disegnati a computer e tagliati a laser. Nel 2012 lancia l’altra linea di gioielli, COLLANEvrosi, caratterizzata dall’uso di materiali non convenzionali.

Fish for Breakfast, gorgiera in PVC e neoprene, 2014.

 

Wood Mood, collana, COLLANEvrosi, 2015
Per la realizzazione di questo oggetto Ludovica Fusco ha usato multistrato di betulla lavorandolo con la tecnica dei liutai, modellandoli con acqua e calore.

Collana, Northlands Collection, COLLANEvrosi, 2017

L’intera collezione rappresenta la memoria di un viaggio in Scandinavia. Rami e pietre in cemento sono stati creati in calchi di silicone e legati ad elementi in legno con inserti in ottone.

Collana, collezione Sea Bed, COLLANEvrosi, 2017.

È una collezione che rappresenta i fondali marini in estate e le sue creature. Per questo, oltre all’ottone e al legno c’è un elemento naturale, una spugna marina tinta.

Museo del Design del Friuli Venezia Giulia – Associazione no profit – P. IVA e CF 02863400301 – info@mudefri.it
Privacy policy | Cookie policy | Finanziamenti