Galla Placidia, decoro progettato per A. Mendini, 1980.

 

Ritratto nell'installazione,  realizzata per la mostra Corrispondenze d'Arte 2016 al Museo Revoltella di Trieste,  con  Galla Placidia riprodotta su carta da parati (N.O.W. Editioni ,4 mani, sovrascritture, A. Mendini con P. Gaeta) e  sulla poltrona Proust  di A. M endini per Magis .

Professionalmente nomade, Anna Aurora Lombardi ha attraversato molti degli ambiti in cui il design è un elemento di riflessione centrale: è stata progettista, giornalista, ricercatrice, docente. La fondazione dell’associazione culturale no-profit Museo del Design del Friuli Venezia Giulia, nata da una sua idea, li somma tutti.

“La storia industriale per me è l’anello di congiunzione tra Design e Comunicazione.”
Anna A. Lombardi

 

Ciccì, caffettiera, firmato come Ann Richardson, produzione Stella, 1999

 

Pull-over, lampada autoprodotta, 1995 (Ph. A. Paderni)

Classe 1956, dopo aver lavorato a Milano con Alessandro Mendini, nel 1983 ha fondato con Stefano Casciani e Paolo Scordia S.A.D., Società Artisti e Designer e poi il suo studio prima a Londra e poi a Udine nel 1998. Tra i suoi lavori: ha lanciato il Centro Ricerche Fantoni (1999-2003), ha rivoluzionato l’impostazione dei prodotti Calligaris introducendo la suddivisione per stili di vita (2001-2002), ha curato la ricerca storica per Snaidero, Fornasarig e Pozzi Ginori.

Olga, vassoio, produzione Alessi,  firmato con lo pseudonimo Kolja Mirakof, 1994,

Lira, serie oven-to-table, con Alejandro Ruiz,  firmato come Less design, produzione GGiannini, 1994

Museo del Design del Friuli Venezia Giulia – Associazione no profit – P. IVA e CF 02863400301 – info@mudefri.it
Privacy policy | Cookie policy