TogetheRoad - Aneddoti di allenamento

23 July 2019

Vivaldo si sta preparando. L’altro ieri aveva programmato un percorso di 400km da Udine al lago di Garda. Ma, partito di notte, si è dovuto fermare davanti una frana che bloccava la strada al passo Borcola, dopo 190km. Ce l'ha fatta a percorrere 300km facendo un giro per Passo Rest, Passo della Mauria, Longarone, Erto. A Pordenone però è stato sorpreso da un incredibile acquazzone con allagamento: acqua fino alle caviglie, cuscinetti fuori uso, bici in riparazione. Gli abbiamo chiesto dettagli sul suo equipaggiamento e la sua dieta. 3 kg in tutto: sacco a pelo,materasso, guanti invernali, giacca impermeabile, farmaci, garze, salviette umide, maglietta termica. Crema solare, Autan e retino, fondamentali contro le speciali zanzarine scozzesi. Poi power bank, attrezzi per riparazioni essenziali, una camera d’aria, boccette con olii per la bici. Quanto alla dieta dice che avrà bisogno di 7000 calorie al giorno. Mangerà 2 kg di yogurt quotidianamente e panini, evitando gli zuccheri. Andrà a far la spesa nei supermercati lungo la strada. In bicicletta, naturalmente.

‹ Blog

Museo del Design del Friuli Venezia Giulia – Associazione no profit – P. IVA e CF 02863400301 – info@mudefri.it
Privacy policy | Cookie policy | Finanziamenti