Quinta tappa: Herleen / Design in Belgio / la regola della dieta sana

31 July 2019

#TURISMO DI DESIGN

Superata Liegi, è la volta dell'Olanda, Bastogne – Herleen, patria del De Stijl, movimento artistico fondato nel 1917 da Theo Van Doesburg e Piet Mondrian.

In Olanda Vivaldo, in sella alla sua Bianchi, ha attraversato Maastricht, città-simbolo dove è stato firmato il Trattato sull'Unione Europea ed Herleen, piccolo comune olandese situato al confine con la Germania. Un altro paese da inserire nella sempre più lunga lista dei già visitati.

Il presente è di chi ha un grande passato, e il Belgio ne è un esempio. A Liegi si svolge Reciprocity, Triennale di Design, dove designer di tutto il mondo si confrontano su tematiche sociali. A Saint-Gilles (Bruxelles) si può visitare il Museo Horta, dedicato all'opera e alla vita dell'architetto Victor Horta, esponente dell'Art Nouveau, primo stile internazionale europeo.  A Gand, città portuale belga, c'è il Design Museum Gent, dove si possono vedere collezioni storiche e contemporanee, tra cui alcuni pezzi davvero importanti di Alessandro Mendini. Il Nederlands Mijnmuseum ci porta a compiere un percorso, reale e virtuale, sui carrelli da minera (minecart) e sulla storia dell'estrazione mineraria.

La quinta regola della prevenzione parte da uno studio delle posate progettate dal designer belga Marteen Van Severeen, dal marcato gusto razionalista.

5. Segui una dieta sana.

 

Rebecca Bortolossi la traduce affrontando il tema della forchetta, facilmente riconducibile alla tematica: la posata razionale e sintetica di Van Severeen si contrappone ad una dal forte gusto manierista, in cui l'eccesso formale è associato a quello alimentare.

In fotografia una sala del Design Museum di Gent.

‹ Blog

Museo del Design del Friuli Venezia Giulia – Associazione no profit – P. IVA e CF 02863400301 – info@mudefri.it
Privacy policy | Cookie policy | Finanziamenti