Transportation Design al servizio dell'uomo e non solo dei passeggeri

2 November 2017

Tra le tante rivoluzioni che hanno caratterizzato la storia della civiltà umana, quella dei trasporti forse non si concluderà mai: avanza l’innovazione tecnologica, mutano le distanze, cambiano i mezzi che ci permettono di spostarci da un luogo all’altro che, forse, un domani saranno da un universo all’altro.

Nella sezione Fair Mobility della mostra Design For Help, tuttavia, design e invenzioni  guardano soprattutto all’oggi, all’accessibità e alla sostenibilità.

OX ™, per esempio, è un camion in kit concepito dall’imprenditore e filantropo Sir Torquil Norman e progettato da Gordon Murray, ingegnere automobilistico. Può essere spedito in tutto il mondo per permettere, potenzialmente ad ogni comunità, di organizzare il trasporto quotidiano di merci o passeggeri.

Italiano invece è ME, Motorino Elettrico, primo scooter a essere realizzato da un composto di resine che lo rendono particolarmente resistente ma molto più leggero rispetto alla gran parte degli scooter elettrici.

Scooter for Life è il prototipo di uno scooter pieghevole corredato da vano portaoggetti, progettato dallo studio PriestmanGoode per facilitare le persone con mobilità limitata, come gli anziani, incoraggiandoli a rimanere attivi.

MarioWay e SafariSeat, in modi diversi, vogliono migliorare la qualità della vita di chi è in sedia a rotelle. Il primo, pensato da Mario Vigentini, è un mezzo per le persone paraplegiche, utile, funzionale, eco-friendly e anche bello. SafariSeat invece è una sedia a rotelle ideata da Janna Deeble adatta a tutti i terreni, facilmente assemblabile e a basso costo. Un prodotto semplice, ma in grado di cambiare la vita a chi, nei paesi in via di sviluppo, non può camminare autonomamente.

Le stazioni mobili Mobi Charger EV per la ricarica della auto elettriche, nascono dalla collaborazione fra Eurotech e FreeWire Technologies e sono il prodotto che accompagnerà il mondo di oggi nel passaggio vitale del trasporto che sfrutta le risorse a termine e quelle rinnovabili.

Qui potete visitare la mostra.

‹ Blog

Museo del Design del Friuli Venezia Giulia – Associazione no profit – P. IVA e CF 02863400301 – info@mudefri.it
Privacy policy | Cookie policy | Finanziamenti