Nona, decima e undicesima tappa: Elverium e la Svezia selvaggia, Ostersund, Storuman / Il design scandinavo / La regola dell’allattamento

6 August 2019

#TURISMO DI DESIGN

La Svezia, ricoperta per oltre il 60% da foreste e per il 30% da ghiacci, torbiere e tundra permette a Vivaldo di percorrere  circa 250km attraverso zone incontaminate, nel silenzio intessuto di bellezze naturali e piccoli borghi medioevali. Di tanto in tanto forse pensa al Design e a come questi paesaggi nordici possano aver ispirato la semplicità e la funzionalità degli oggetti disegnati da Alvar Aalto, Arne Jacobsen, Verner Panton,  Eero Arnio, ma anche alla storia di IKEA, ormai azienda multinazionale tuttavia fondata in Svezia da Ingvar Kamprad nel 1943 come ditta di vendita per corrispondenza di articoli di uso quotidiano, dalle penne ai fiammiferi, dalle bustine di semi e a decorazioni. 

Ad Ostersund si può fare tappa al Teknikland, museo della tecnica e delle Arti Applicate che conserva una collezioni di mezzi di trasporto: dai più antichi mezzi su ruota (carrozze, minecart, corriere del primo Novecento) ai più moderni velivoli militari (Elicotteri monoposto, Caccia bombardieri). A Storuman si può visitare un piccolo museo etnografico e di cimeli militari, il Gunnarn Museum.

La regola di prevenzione contro il cancro elaborata dall’IARC, legata a questo percorso chilometrico è rivolta alle donne, ed è la seguente:

10. L’allattamento al seno riduce il rischio di cancro  per la madre. Se puoi, allatta il tuo bambino. La terapia ormonale sostitutiva (TOS) aumenta il rischio di alcuni tipi di cancro. Limita l’uso della TOS.  

 

Ad aver dato interpretazione alla regola è Marta Caldana che ha dato vita al vaso Savoy di Alvaar Aalto facendolo diventare una figure antropomorfa. 

In fotografia l’immagine di uno degli stabilimenti IKEA. 

‹ Blog

Museo del Design del Friuli Venezia Giulia – Associazione no profit – P. IVA e CF 02863400301 – info@mudefri.it
Privacy policy | Cookie policy | Finanziamenti